Testata
---

Newsletter - Febbraio 2018 - N° 2

.: Supplemento alla testata giornalistica Emmegipress :.

Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96

---
[Firenze] Palazzo Vecchio, al via il restauro della Sala degli Elementi

[Firenze] Palazzo Vecchio, al via il restauro della Sala degli Elementi

La complessa opera di restauro della maestosa Sala degli Elementi, al terzo piano del museo di Palazzo Vecchio, è iniziata e durerà 500 giorni; il costo è di 475 mila euro. Il Quartiere degli Elementi consiste in cinque grandi stanze e due loggiati. Cosimo I ne commissionò originariamente la realizzazione a Battista del Tasso ma alla sua morte le decorazioni furono portate a termine da Vasari e bottega, soprattutto da Cristofano Gherardi detto il Doceno e Marco da Faenza.

Leggi tutto.

---
Rinascimento fiorentino

Rinascimento fiorentino

Il Rinascimento nacque ufficialmente a Firenze, città che viene spesso indicata come la sua culla. Questo nuovo linguaggio figurativo, legato anche a un diverso modo di pensare l'uomo e il mondo, prese le mosse dalla cultura locale e dall'umanesimo, che già nel secolo precedente era stato portato alla ribalta da personalità come Francesco Petrarca o Coluccio Salutati. Le novità, proposte nei primissimi anni del XV secolo da maestri quali Filippo Brunelleschi, Donatello e Masaccio, non furono immediatamente accolte dalla committenza, anzi rimasero almeno per un ventennio un fatto artistico minoritario e in larga parte incompreso, a fronte dell'allora dominante gotico internazionale.

Leggi tutto.

---
[Firenze] Cultura: Previsti 19 milioni di investimenti nel 2018

[Firenze] Cultura: Previsti 19 milioni di investimenti nel 2018

Diciannove milioni di euro di investimenti, tra riqualificazione e valorizzazione di beni culturali e biblioteche cittadini, una spesa in cultura di oltre 40 milioni sempre in crescita, al via il nuovo bando per le convenzioni triennali alle associazioni culturali per dare certezza di contributi senza una distribuzione ‘a pioggia’ e l’Estate fiorentina più ricca (con un investimento fino a un milione di euro) e con un bando in uscita nei prossimi giorni. Questi alcuni dei principali filoni di intervento nel settore culturale nel 2018.

Leggi tutto.

---
Teatri della Toscana

Teatri della Toscana

La Toscana ha avuto una storia molto collegata al teatro che ha reso possibile la costruzione di moltissimi spazi scenici, qualcuno già presente in epoca romana, a Fiesole altri costruiti piano piano, anche se la maggior parte sono stati fatti dal XVII secolo in poi. Adesso la Toscana conta più di 190 teatri attivi, e dovrebbe arrivare nei prossimi anni a contarne 210. Moltissimi sono chiusi; edifici inutilizzati che talvolta sono stati demoliti in modo da fare spazio ad abitazioni e altri edifici.

Leggi tutto.

---
Lo stato dei beni dismessi in Toscana, a che punto siamo?

Lo stato dei beni dismessi in Toscana, a che punto siamo?

Vorremmo creare una sorta di osservatorio per verificare come sta procedendo in Toscana la dismissione dei beni registrati nella Gazzetta Ufficiale. Questa sezione è aperta alle vostre segnalazioni. Vi invitiamo ad inviarci informazioni precise su eventuali \"Beni in dismissione\".

Leggi tutto.

---
ToscanaMagazine, nuova grafica e linea editoriale nel 2018

ToscanaMagazine, nuova grafica e linea editoriale nel 2018

Il magazine ideato nel 1996 con un nome differente, nel corso degli anni ha cambiato linea editoriale tre volte; inizialmente era dedicato al turismo, poi si sviluppò nella cronaca, e nel 2018 un nuovo cambio dedicandosi all'arte, cultura, storia e comunque all'attualità. Numerosi utenti hanno chiesto il motivo per il quale si leggono notizie su altri settori, non ovviamente attinenti a quanto è attualmente l'indirizzo primario degli argomenti da trattare.

Leggi tutto.

---

Testata giornalistica indipendente non sovvenzionata da alcun ente e istituzione toscana. Editore Emmegipress.IT . Per inviare articoli, notizie, utilizzare la mail: redzione@toscanamagazine.com . I comunicati su eventi di qualsiasi tipo (Arte, Musica, Danza, ecc.) sono considerati pubblicità e, quindi, chiediamo un compenso per la lavorazione sulla visibilità da fornire che non si ferma al magazine. Se cercate la pubblicazione gratuita dei vostri comunicati, andate pure altrove da chi non fa questo lavoro per professione oppure ha sovvenzioni economiche che gli permettono di regalare spazio e visibilità. - Lo Staff di Redazione

---
---
---