Acquisto immobili da locare: durata del contratto

soldi_casa

La deduzione, pari al 20% del prezzo di acquisto delle unità immobiliari residenziali destinate alla locazione, è subordinata, tra l’altro, alla durata del contratto. L’unità immobiliare acquistata deve essere, infatti, destinata, entro sei mesi dall’acquisto o dal termine dei lavori di costruzione, alla locazione per almeno otto anni, con carattere continuativo (articolo 21, comma 4, lettera a, Dl 133/2014).

Può considerarsi rispettato il requisito della durata minima del contratto di locazione non solo nell’ipotesi in cui il contratto abbia tale periodo di efficacia per esplicito accordo delle parti, ma anche nel caso in cui sia la legge a prevedere una proroga di diritto almeno fino a otto anni (paragrafo 1.13 della circolare 3/E del 2016).

Fonte: Fiscoggi

Shortlink:

CONDIVIDI NEI SOCIAL NET

Bookmark and Share
Posted by on 21 settembre 2016. Filed under ARCHIVIO, ECONOMIA. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

You must be logged in to post a comment Login