Arezzo, proposta legge bilancio: sindaco Ghinelli, “sì a tassa soggiorno 2017”

Arezzo, proposta legge bilancio: sindaco Ghinelli, “sì a tassa soggiorno 2017”

arezzo

La legge in discussione attualmente in Parlamento prevede che i Comuni possano agire fiscalmente, nel 2017, solo attraverso la Tari. All’ultimo comitato direttivo dell’Anci, il sindaco Alessandro Ghinelli ha proposto che a questo principio generale si possa derogare per la tassa di soggiorno: “devo dire che Anci ha assunto un atteggiamento attivo verso il Parlamento cercando di individuare le tematiche della legge di stabilità che poi riverberano i loro effetti sulla finanza e sulle amministrazioni locali.

Questo emendamento alla legge di bilancio, che sarà vagliato dalle commissioni competenti e successivamente, ci auguriamo, dall’aula, è di fondamentale importanza intanto per ripristinare una situazione di parità di trattamento fra gli enti locali: non può infatti valere il principio che un Comune che ha introdotto la tassa di soggiorno tre anni fa, ad esempio, possa contare adesso su un gettito superiore rispetto a Comuni come Arezzo che si sono mossi più tardi. Se poi la filosofia della legge di stabilità è quella di impedire l’aumento delle imposte locali, a eccezione della Tari, noi rivendichiamo il fatto che per Arezzo la tassa di soggiorno è di nuova introduzione, dunque non c’è aumento di un tributo già esistente. E senza considerare il fatto che la tassa di soggiorno non insiste sugli amministrati e non costituisce dunque aggravio per essi. Con la tassa di soggiorno, avremo a disposizione nuove risorse economiche per il rilancio del turismo che si profila come settore trainante per il territorio, a fianco del manifatturiero.

I dati: Siena con tale tassa incamera 1.900.000 euro all’anno, Firenze 29/30.000.000. Le nostre previsioni per Arezzo si aggirano sui 500.000 euro. La presenza turistica sta crescendo, siamo nella strada giusta e queste ulteriori risorse rappresentano la base economica per un ulteriore salto di qualità”.

Fonte

Lascia un commento