[Inchiesta] Attuazione direttiva BOLKESTEIN: Cosa accadrà degli ambulanti?

mercatino_oggettistica_bolkstein

La Direttiva Bolkestein è un atto giuridico comunitario che vincola gli Stati membri ad un risultato da raggiungere entro un dato termine, lasciando alla loro discrezione la scelta dei mezzi per farlo. Per produrre effetti sull’ordinamento interno di uno Stato, ogni direttiva deve essere recepita nella legislazione nazionale.

La Direttiva in questione, che prende il nome dall’ex Commissario Europeo per la Concorrenza e il Mercato Interno Frits Bolkestein, è stata approvata dalla Commissione Europea il 13 gennaio 2005, e quindi sottoposta a udienza del Parlamento Europeo l’11 novembre, per essere successivamente posta al vaglio del Consiglio dei Ministri, nel gennaio 2006.

La legge inoltre prevede che non siano più contemplate le tutele legali e gli indennizzi di l’avviamento: gli investimenti effettuati sulle strutture, e la fatica di aver costruito le attività commerciali del nostro territorio spariscono nel nulla.

La TOSCANA ha un vasto tessuto economico fatto di strutture in concessione che rischiano di vedere senza lavoro gli imprenditori e le proprie famiglie, i quali hanno investito per anni in fatica e risorse.

La direttiva Bolkestein, attuata, porterà quindi oltre 200.000 imprese nel consegnare le loro licenze scadute diventando tutte “fuori legge”. Intanto negli uffici Comunali di centinaia città Italiane sara il caos di pratiche per oltre 1.500.000 bandi, con un intasamento dei Tribunali per il numero di ricorsi enorme che provocherà questa direttiva.

APPROFONDIMENTI
http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/?uri=celex%3A32006L0123

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.