[Australia – Stati Uniti] cooperazione e partnership strategica settore difesa

Nel novembre 2011, l’Australia e gli Stati Uniti hanno annunciato iniziative per migliorare in modo significativo la cooperazione di difesa. Il piano originale era di avere una rotazione nel Territorio di una MAGTF (US Marine Air-Ground Task Force) di circa 2500 persone con una molteplicità di aerei, veicoli ed equipaggiamenti. I Marines svolgono una serie di attività di addestramento, compresa la formazione bilaterale con la Forza di Difesa Australiana (ADF) e la formazione indipendente presso le strutture di difesa esistenti.

Il rafforzamento della partnership strategica con gli Stati Uniti, avvenuto in questi giorni del mese di Dicembre 2016, è rivolto all’intensificazione della presenza statunitense nell’area del Pacifico. Dall’Australia le forze americane potrebbero dispiegarsi nel Mar della Cina e nell’Oceano Indiano e sorvegliare efficacemente le linee di comunicazione marittime.

L’iniziativa migliorerà la collaborazione bilaterale e offrirà maggiori opportunità di formazione ed esercitazioni combinate.

Le forze Usa saranno ospitate in siti della difesa esistenti, come la caserma Robertson e le basi RAAF presso la Base di Darwin.

L’accordo non permette di avere basi militari americane permanenti in Australia.

Gli USA e l’Australia condivideranno gli investimenti in infrastrutture nel nord dell’Australia e di altri costi per un valore di più di 2 miliardi di dollari australiani ($ 1.52 miliardi di dollari USA).

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.