Il nucleo più antico del palazzo, noto come “palazzo Marescotti”, apparteneva alla famiglia Marescotti, ghibellina, e risale al XII secolo. Progressivamente l’edificio andò ingrandendosi inglobando altri edifici adiacenti. Entro la prima metà del Trecento, all’apice della fortuna economica e sociale cittadina, l’edificio aveva raggiunto le dimensioni attuali. Tra il DueContinua a leggere ->

Il granduca Pietro Leopoldo di Lorena, il 28 luglio del 1777, con motu proprio, soppresse l’Opera di San Giovanni Battista e la accorpò a quella di Santa Maria del Fiore. La decisione rientrava nel più ampio alveo delle riforme che il sovrano “illuminato” attuò nel segno di una modernizzazione delloContinua a leggere ->

Nel 1370 dodici donne dette “le murate”, seguendo l’esempio di monna Apollonia si fecero recludere volontariamente in una casupola del secondo pilone del “Ponte Rubaconte” (ponte alle Grazie), pregando e vivendo di elemosine in condizioni di estremo disagio. Nel 1424 Giovanni de’ Benci, che viveva nelle vicinanze, finanziò la costruzioneContinua a leggere ->

Il castello di Cotone si presenta come un insediamento sotto forma di ruderi, delimitato dai resti di una cinta muraria dalla caratteristica forma insolitamente triangolare; le notevoli dimensioni dell’area sono simili a quelle dei principali borghi della provincia di Grosseto. In corrispondenza del lato orientale della cinta muraria triangolare, sonoContinua a leggere ->

Le Colonne della Sabatina, che costituiscono i ruderi dell’antico castello medievale, sorgono sull’omonimo colle, altura situata nelle vicinanze della fattoria della Sabatina, antica casa rurale di tipologia aziendale appartenuta in passato alla famiglia senese dei Sergardi. I ruderi si presentano come due possenti colonne a sezione quadrangolare completamente rivestite inContinua a leggere ->

Nella Chiesa cattolica, fin dall’antichità, molti laici, uomini e donne, decidono di seguire il Vangelo di Cristo più radicalmente. Lasciate le loro occupazioni conducono una vita penitente nelle proprie case o negli eremi. Spesso si formano nuovi gruppi religiosi che si chiamano, nel Medio Evo, “penitenza”, “poveri di Cristo”, “umiliati”,Continua a leggere ->

Pagina 1 di 1312345...10...Last »