Nella città toscana di Siena, si chiamano terzi ognuna delle tre suddivisioni storiche della città all’interno delle mura medievali. Essi sono: il Terzo di Camollìa, il Terzo di Città e il Terzo di San Martino. All’interno dei terzi si inseriscono le varie contrade. Mentre il Terzo di Città si sviluppòContinua a leggere ->

Le origini della parola Calimala sono incerte; si pensa che possa derivare dal latino callis malus, ovvero stradaccia, oppure come sostenne Dino Compagni, dal greco kalos mallos, che significa bella lana. In effetti, le botteghe e i magazzini dei mercanti appartenenti alla corporazione si concentravano quasi tutti in questa anticaContinua a leggere ->

La Torre della Serpe faceva parte del tracciato due-trecentesco delle Mura di Firenze ed è oggi situata in un’isola nei trafficati viali di Circonvallazione, in mezzo al viale Fratelli Rosselli; a suo tempo aveva una funzione di guardia ed era vicina ad una postierla, cioè una porta nascosta nelle muraContinua a leggere ->

Terminati i lavori di restauro al parco Stibbert, la grande area verde all’inglese che, nel Quartiere 5, ospita monumenti, fontane e sculture ed all’interno della quale si trova la villa-museo, realizzata nell’Ottocento dal suo proprietario, Frederick Stibbert, dove sono raccolte e disposte in un allestimento scenografico le collezioni che haContinua a leggere ->

L’opera è firmata da Simone Martini sul pannello centrale recante la Madonna col Bambino: SYMON DE SENIS ME PINXIT. Gli annali cinquecenteschi del convento documentano la collocazione del polittico sull’altare nell’anno 1320, citando anche il committente (il sacrista e converso Pietro) e il priore in carica in quell’anno (Tommaso daContinua a leggere ->

Pagina 1 di 1112345...10...Last »