Cina, Media: Rapporto 2009 sulla repressione

cinaViolenze, censura, detenzioni arbitrarie: nel 2009 la Cina ha intensificato la repressione contro i giornalisti, rivela la Federazione internazionale dei giornalisti. “I temi proibiti vanno dagli eventi legati all’agitazione sociale e alle manifestazioni contro il regime fino alle foto di attrici che posano a seno nudo su una spiaggia dei Caraibi”. Le autorità hanno vietato i social network e rafforzato l’arsenale della censura per controllare la diffusione di informazione online. I segnali di miglioramento registrati durante le Olimpiadi del 2008 sono già sfumati. “Le autorità hanno cercato di riprendere il controllo sui media e l’informazione concentrandosi sul potere crescente di Internet”, nota l’organismo che ha sede a Bruxelles.

ADUC – FI

Shortlink:

CONDIVIDI NEI SOCIAL NET

Bookmark and Share
Posted by on 23 febbraio 2010. Filed under ARCHIVIO, ATTUALITA'. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

You must be logged in to post a comment Login