Damasco, razzo sulla Nunziatura; danni materiali, ma nessun ferito

Damasco, razzo sulla Nunziatura; danni materiali, ma nessun ferito

La sede della Nunziatura apostolica vaticana a Damasco è stata infatti colpita martedì 5 novembre da un missile. Il razzo sulla Nunziatura è caduto proprio il giorno dell’incontro a Ginevra tra Lahdar Brahimi, inviato dell’Onu e della Lega Araba, con i rappresentanti degli Stati Uniti della Russia per preparare la Conferenza sulla crisi siriana. Il mortaio caduto sulla Nunziatura ha provocato danni materiali, ma non ho fatto vittime. “La Voce della Russia” si è rivolta per un commento a caldo all’Arcivescovo Mario Zenari, che dopo l’accaduto ha gentilmente rilasciato un’intervista.

Lascia un commento