[Firenze] Aeroporto: Firmato il decreto relativo alla VIA

[Firenze] Aeroporto: Firmato il decreto relativo alla VIA

Soddisfazione del Presidente di Toscana Aeroporti Marco Carrai. Nardella: “non si torna indietro”. Falchi: “valuteremo insieme agli altri sindaci eventuali iniziative”
Toscana Aeroporti S.p.A. rende noto che è stato sottoscritto dal Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, di concerto con il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, il decreto di giudizio favorevole di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) per il progetto del nuovo Master Plan 2014-2029 per l’aeroporto di Firenze. La firma segue la conclusione positiva dei lavori della Commissione tecnica VIA che, lo scorso 5 dicembre 2017, ha emanato il parere integrativo per il progetto del nuovo Master Plan 2014-2029 per l’aeroporto di Firenze che prevede la realizzazione della nuova pista da 2.400 metri e del nuovo terminal.

Preso atto del giudizio favorevole di VIA circa la sostenibilità ambientale dell’opera, Toscana Aeroporti esprime la propria soddisfazione per l’ottenimento del decreto VIA che rappresenta un passaggio fondamentale per la realizzazione di un progetto di rilevanza strategica per la Società e il sistema aeroportuale toscano.

“Apprendiamo con soddisfazione la firma del decreto di VIA che sancisce la compatibilità ambientale del Master Plan dell’aeroporto di Firenze con pista parallela. Questo rappresenta il primo e fondamentale passaggio per la conclusione dell’iter di autorizzazione di un progetto che consentirà di dotare la città di Firenze e l’intera Toscana di un’infrastruttura strategica per rispondere alla domanda inevasa di traffico in regione e risolvere i limiti strutturali dell’attuale pista”, ha affermato il Presidente di Toscana Aeroporti Marco Carrai.

.^.

CONDIVIDI ARTICOLO NEI SOCIAL NET
Passa con il mouse sopra il banner…
Bookmark and Share

2 commenti

  1. L’ultima cagata del governo prima di togliersi dalle balle

  2. Ne sentivamo il bisogno di codesta pista…ora si che possiamo vendere casa e andare ad abitare lontano dall’aeroporto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.