La Porta San Miniato fu costruita nel 1320 nell’ambito della realizzazione della sesta cerchia muraria, ed ha una struttura diversa da quella di tutte le altre porte, essendo infatti priva di torre. I soldati di sentinella infatti sorvegliavano la zona servendosi solo di un camminamento sopra della porta, la cui scala di accesso è ancora visibile sul lato interno. Sul fianco esterno sono collocati due stemmi in pietra serena, raffiguranti i simboli del Comune.

Il nome San Miniato deriva dal fatto che da qui parte la strada per arrivare alla chiesa di San Miniato al Monte.

San Miniato fu il primo martire della città. Era probabilmente un mercante greco o un principe armeno in pellegrinaggio a Roma. Si racconta che, intorno al 250, arrivato a Firenze, iniziò la vita di eremita e che fu decapitato durante le persecuzioni anticristiane dell’imperatore Decio, andandosene poi dal luogo dell’esecuzione con la sua testa in mano e arrivando dall’altra parte dell’Arno sul luogo del suo eremitaggio e dell’attuale basilica, sul Mons Florentinus. In seguito, su questo luogo, fu eretto un santuario e, nell’VIII secolo, una cappella. La costruzione dell’attuale chiesa iniziò nel 1013 sotto il vescovo Alibrando e proseguì sotto l’imperatore Enrico II. I monaci dell’ordine benedettino, che la fondarono, aderirono in seguito alla congregazione Cluniacense e infine furono sostituiti, nel 1373, da quelli della congregazione Olivetana, che vi abitano tutt’oggi.

Nella basilica di San Miniato al Monte è presente una meridiana solstiziale tra le più antiche ancora funzionanti in Europa.

Sul pavimento della basilica è presente uno zodiaco marmoreo risalente al 1207, sul quale per alcuni istanti in prossimità del mezzogiorno solare fiorentino del giorno del solstizio d’estate viene illuminato da un raggio di sole il segno del cancro ivi raffigurato.

La riscoperta di tale fenomeno astronomico, all’interno della chiesa, risale soltanto al 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.