Firenze, Strutture ricettive: Audioguide per non vedenti; situazione attuale

Sei alberghi fiorentini sono da oggi,17 Dicembre 2016, a misura di non vedente. Questo grazie ad altrettante audioguide, in italiano e in inglese, che aiutano chi non vede a muoversi all’interno delle strutture. Spesso infatti per i disabili della vista è più semplice partecipare ad un congresso internazionale che trascorrere in libertà alcune ore nella città in cui si svolge l’evento. Paradossi che derivano da una scarsa informazione e formazione del personale addetto ai servizi turistici.

Per ovviare a questo annoso problema, l’Unione italiana ciechi e ipovedenti di Firenze ha deciso di muoversi. E lo ha fatto ideando un progetto identificato in ‘Firenze a portata di mano. Una destinazione più accessibile ai non vedenti ed ipovedenti grazie alla formazione’.

I dipendenti degli alberghi coinvolti sono stati formati all’accoglienza di non vedenti.

Le sei audioguide servono per trovare, ad esempio, l’interruttore dell’aria condizionata nella sua camera, oppure conoscere il menu proposto dal ristorante. Informazioni essenziali per chi non ha il dono della vista.

Fonte

Nota
L’ufficio stampa UNIONE CIECHI ha cassato la mail di comunicazione sulla notizia. Di seguito il documento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.