Gli ospedali europei nel Cinquecento, il modello Santa Maria Nuova

Enrico VII chiese una copia dello statuto dell’ospedale di Santa Maria Nuova di Firenze, che Francesco Portinari gli inviò prontamente (ca. 1500). In particolare all’ospedale fiorentino si ispirò il Savoy Hospital di Londra, voluto da re Enrico VII d’Inghilterra. Le somiglianze tra gli statuti dei due ospedali non mancano infatti, come ad esempio le regole che riguardano un elemento importante per l’assistenza alla persona: l’igiene. Sia a Firenze che a Londra il regolamento prevedeva infatti un bagno al paziente a cui venivano poi forniti vestiti e biancheria pulita.

Il Savoy Hospital era aperto non solo ai malati ma anche ai poveri e ai bisognosi, come aveva scritto Enrico VII nel suo testamento. La grande struttura aprì nel 1512, era il più imponente ospedale del tempo nel paese e il primo a servirsi di un personale medico permanente. Chiuse nel 1702 e le sue strutture furono demolite nel XIX secolo.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.