I PATERNO’, LE ORIGINI

Tra le grandi famiglie italiane che vantano origini regali, poche sono dell’importanza storica della Paternò. Non è nostro scopo scriverne la storia e la genealogia, ma solo dimostrarne l’origine sovrana; le poche notizie che seguono sono comunque più che sufficienti per rendersi conto della sua grandezza. « Paternò: ebbe molte baronie, fra le quali Paternò presso Catania, da cui prese il nome nel XII sec. » (Libro d’Oro della Nobiltà Italiana, ed. 1910, pagina 354, voce Paternò). « Paternò: le si attribuisce l’origine da Don Jaime el Conquistador (1239), Re di Aragona, Valenza e Mallorca, e da Teresa de Viduara, terza moglie morganatica ». (Case
già Sovrane di Stati italiani, e Famiglie nazionali derivate da esse o da dinasti esteri, in «Rivista Araldica» 1922, p. 295-305, 343-346). « Paternò: … altri ancora sostiene che si riannodi direttamente con la casa reale d’Aragona, che abbia avuto a capostipite l’Infante Pietro d’Aragona, signore di Ayerbe (figlio di Giacomo il Conquistatore, re d’Aragona, e di donna Teresa di Vidaure) e che sia stata portata in Sicilia, verso la metà del secolo XIV, da un Giovanni (che si vuole figlio
di Michele, signore di Paternoy, figlio di Pietro predetto), il quale fu barone di Burgio, Murgo, ecc. », (Spreti, Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana, voI. V, Milano 1932, pago 196, voce Paternò).

Documento completo da leggere, in formato PDF.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.