In Europa è recessione profonda

eurostatI dati resi noti oggi da Eurostat, parlano chiaro: il pil di Eurolandia è crollato nei primi tre mesi dell’anno del 2,5% rispetto all’ultimo trimestre 2008. Ma non è tutto. Perché secondo Eurostat, si tratta del calo più marcato dalla nascita della zona euro. Altri dati riguardano la Germania: -3,8% , il dato peggiore, seguita da Austria e Olanda (-2,8%), Italia (-2,4%), Spagna (-1,9%), Belgio (-1,6%) e Francia (-1,2%). Nell’Ue a 27 il calo è stato del 2,4%, col Regno Unito a -1,9%.

Di Giampaolo Poniciappi

Lascia un commento