La guida cicloturistica

Il cicloturismo è in fase di sviluppo costante come altrettanto i ciclo viaggiatori singoli o in gruppo. I pionieri dell’escursionismo in bicicletta ormai sanno viaggiare scoprendo mete nuove, il valore del territorio, dell’arte, della storia, delle tradizioni e della sua gente.

Il problema che andiamo ad affrontare è per evitare fregature ai neo cicloturisti, i quali si avvalgono di una guida cicloturistica, cioé  un professionista che accompagna singole persone o gruppi di persone in itinerari, gite od escursioni cicloturistiche assicurando ai ciclisti assistenza tecnica, meccanica e fornendo alla stessa notizie di interesse turistico sui luoghi di transito e sui servizi presenti sul territorio.

La guida cicloturistica svolge la sua attività localmente e varia in funzione delle caratteristiche morfologiche e degli itinerari proposti, poiché essi passano dalle piste ciclabili alle strade asfaltate, dalle strade forestali ai percorsi fuori strada appositamente predisposti dagli enti pubblici.

Bisogna però distinguere fra colui che accompagna gli iscritti di una associazione, di cui ne fa parte, da chi svolge questa attività in modo professionale per lavoro. Nel primo caso non vi è alcuna violazione operando in tale ambito, purché previsto dallo statuto dell’associazione, ed inoltre è possibile promuovere la sinergia e la cooperazione con enti di promozione del territorio e con strutture ricettive.

Nel secondo caso è necessario seguire parametri contabili/fiscali. Il futuro vedrà crescere la necessità di figure qualificate e professionali per rispondere alle crescenti richieste e necessità ambientali dei cittadini.

I comuni stanno già promuovendo l’uso della bicicletta come mezzo per lo spostamento nei centri storici ed in molte province allestiscono piste ciclabili che uniscono località d’interesse. Ma quali tariffe si trovano in giro per le guide professionali di cicloturismo ?

La nostra indagine ha riscontrato una variegata tariffazione, a secondo della location. Ci sono ad esempio guide che per gruppo fino a max 10 persone per 1/2 giornata chiedono un compenso di € 70,00, chi invece ne chiede € 120,00; per la giornata intera si va da € 95,00 a € 155,00 (salvo il contrario).

In alcune regioni i prezzi sono elevati, almeno per quelli che abbiamo rilevato: Mezza giornata (da 2 a 10 persone) 120Euro; la giornata intera 250 Euro. Nel caso di una seconda guida si paga 80 Euro la mezza giornata e 180 la giornata intera. Le escursioni con guide in lingua Inglese e tedesco bisogna aggiungere ai costi sopra indicati, 30 Euro (mezza giornata) e 70 Euro (giornata intera).

Ed il noleggio di una bici ? Qui si va su un campo minato…però diamo qualche prezzo: 1 giorno 15 euro (MTB / ibrida), 20 Euro (mtb ammortizzata e da corsa).

Per biciclette particolari, tipo DH, freeride, ma anche bici da corsa ed mtb in carbonio, il prezzo del noleggio varia da minimo 30 a 50 Euro al giorno (anche 100 euro, ma fate attenzione al tipo del mezzo ed in quale condizione ve lo forniscono).

Per chi non ha un furgone, anche qui ci sono noleggiatori con attrezzatura interna od esterna, con apposito alloggiamento bici: il costo si aggira dai 200 Euro ai 350 Euro al giorno.

L’accompagnamento con guida ambientale escursionista deve avere obbligatoriamente una assicurazione R.C.A.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.