LATINO, LINGUA DELLA CULTURA EUROPEA (1)

LATINO, LINGUA DELLA CULTURA EUROPEA (1)

L’Impero romano finisce nel 476 d.C., e finisce con esso la forma statuale che aveva coperto per cinque secoli i territori, e i popoli, di gran parte d’Europa (e dell’Africa settentrionale). Finiscono il suo governo, la sua struttura amministrativa, il dominio del suo esercito, i confini territoriali, si modificano anche, con l’arrivo dei nuovi potenti, gli ordinamenti sociali: è un lungo e complesso processo sul quale lavorano gli studiosi della storia altomedievale per comprendere e mettere in luce le dinamiche di cambiamento, di integrazione, di sviluppo o di fine vera e propria che si realizzano – anche con molteplici esiti nei vari paesi d’Europa – in ognuno degli ambiti richiamati. Certo finisce l’Impero di Roma. Ma non finisce la presenza della sua lingua nella storia della civiltà occidentale, se ancora oggi noi ce ne occupiamo. Se dapprima, nei primi secoli della nuova era, il latino probabilmente sopravvisse perché il processo di cambiamento di una lingua è naturalmente molto più lungo (e complesso) di quello necessario ad abbattere uno stato, poi, man mano che si affermavano le lingue ‘nazionali’ delle regioni europee (neolatine, però, in gran parte), l’uso e la vita del latino divennero una cosa molto diversa, non più lingua di uno Stato, né di un popolo, e tuttavia lingua in qualche modo ancora esistente. In quale modo? Perché, cioè, esistente? Usata da chi? In quali forme? Per quali ragioni? Cercando di dare una risposta a queste domande, dal Medioevo ai giorni nostri, la nostra ricerca segue il percorso del latino come lingua della cultura ed è articolata in quattro temi, secondo questo Sommario.
• Il latino medioevale
• Pubblicazioni in latino.
• Il latino nell’insegnamento universitario.
• Il latino nell’amministrazione.
• Qualità del latino parlato e scritto.

 

…CONTINUA….

Fonte: Cavaliere Domenico Errante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.