Lo sciacallaggio su Matteo Renzi da alcuni media

Alcuni media, secondo noi, non sanno cos’è il limite della informazione, ma d’altronde lo vediamo ogni qualvolta c’è un fatto di cronaca nera, ove il cronista, intervistando parenti e familiari, porge domande del tutto assurde, spesso offensive della dignità personale di chi viene intervistato. Nel Caso di Renzi, dopo le dimissioni da presidente del Consiglio è ufficialmente non retribuito.

E’ forse una notizia ? Secondo noi no. Nel contempo, l’educato Matteo Renzi, risponde:”“Torno semplice cittadino. Non ho paracadute. Non ho un seggio parlamentare, non ho uno stipendio, non ho un vitalizio, non ho l’immunità“.

Ok. Siete contenti di saperlo ? Sinceramente non ci intressa. Ma, c’è chi fra i media fa il pelo e contropelo alla notizia, ed ecco che si legge che il PD gli darà qualche soldo, poi c’è chi elenca i suoi possedimenti, cosa ha fatto dov’è andato, ecc. Il peggio è chi pubblica foto con famiglia e figli (nascondendo i visi, almeno quello), insomma…codesta non è informazione…si chiama sciacallaggio. DATECI UN TAGLIO!!!

Il problema è che codeste testate continuano a ricevere soldi dalla legge editoria, in quanto non li legge quasi più nessuno! Quindi campano ugualmente, mentre quei poveri e onesti media indipendenti tirano la cinghia!!!

Shortlink:

CONDIVIDI NEI SOCIAL NET

Bookmark and Share
Posted by on 13 dicembre 2016. Filed under ARCHIVIO, ATTUALITA'. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

You must be logged in to post a comment Login