Misericordia di Prato, defibrillatori su tutte le ambulanze

La Misericordia di Prato doterà ogni sua ambulanza di un defibrillatore semiautomatico. L’obiettivo è stato annunciato nel corso della riunione con i formatori del Coordinamento delle Misericordie pratesi, svoltasi questa mattina, sabato primo aprile, presso la sede operativa di via Galcianese. Il parco mezzi dell’Arciconfraternita, contando anche le sezioni sparse su tutto il territorio pratese e in parte di quello fiorentino, è composto da cinquantacinque ambulanze. Attualmente sono otto quelle dotate di defibrillatore, l’apparecchio salvavita in grado di ristabilire il battito cardiaco attraverso l’erogazione di uno shock elettrico. Per arrivare ad una dotazione completa ci vorranno alcuni mesi e nel frattempo tutti i soccorritori della Misericordia stanno imparando ad usare lo strumento.

Il provveditore dell’Arciconfraternita Filippo Pratesi ha presieduto l’incontro di questa mattina e ha annunciato che l’insegnamento all’uso del defibrillatore farà parte di tutti i corsi di livello base promossi dalla Misericordia di Prato in ogni sua sezione.

Non-profit in provincia di Firenze

Lascia un commento