Figlio di Giovanni di Bicci e di Piccarda Bueri, Cosimo fu educato presso il circolo umanista del monastero dei Camaldolesi dove, sotto la guida di Roberto de’ Rossi, apprese il latino, il greco, l’arabo e nozioni teologico-filosofiche, oltreché artistiche. Sensibile alla nuova cultura, Giovanni permise inoltre che il figlio continuasseContinua a leggere ->

La torre costiera fu fatta costruire da Cosimo I de’ Medici nella seconda metà del Cinquecento, su progetto dell’ingegnere militare Alessandro Pieroni, con lo scopo di proteggere ulteriormente la costa orientale dell’isola da eventuali incursioni piratesche. I lavori di completamento della struttura difensiva costiera si protrassero tuttavia per vari decenni,Continua a leggere ->

Il coronimo Tuscia deriva dal latino tuscia (pronunciata [‘tuskja] in latino classico), il territorio abitato dai tusci, ovvero dagli etruschi, plurale del latino tuscus, contrazione di etruscus. Da Tuscia, sinonimo di Etruria, derivano il nome della regione Toscana e il nome del comune di Tuscania in provincia di Viterbo. InContinua a leggere ->