L’Arcipelago delle Baleari (da Baleos o Balios, compagno di Ercole) isole della Spagna, nel Mediterraneo, di fronte alla costa di Valenza, è composto, oltre a numerosissime isolette minori e scogli talvolta disabitati, dalle isole di Majorca, Minorca e Cabrera, delle isole denominate Pityuse, cioè Ivisia o Iviza e Formentera eContinua a leggere ->

Papa Leone XIII insegna che “L’uomo è naturalmente ordinato alla Società civile: non potendo infatti nell’isolamento procacciarsi il necessario alla vita ed al perfezionamento intellettuale e morale, la Provvidenza dispose che egli venisse alla luce fatto per congiungersi ed unirsi ad altri, sia nella Società domestica, sia nella Società civileContinua a leggere ->

Realismo, per il quale la realtà esiste indipendentemente dal soggetto conoscente: nella disputa sugli universali, ad esso veniva ricondotta la dottrina di Aristotele, ma sotto certi aspetti anche la teoria platonica delle idee; Nominalismo, che nega consistenza ontologica ai principi conoscitivi dell’intelletto; Empirismo, secondo cui la conoscenza deriva esclusivamente daiContinua a leggere ->

Durante il Medioevo la gnoseologia platonica rimase sostanzialmente invariata; fu però accentuata la dimensione mistica e contemplativa del sapere soprattutto presso i neoplatonici. L’epistème per costoro si colloca non solo al di sopra della dimensione razionale, ma persino al di sopra di quella intuitiva: in Plotino e Agostino infatti, soloContinua a leggere ->

Il pensiero classico ha distinto forme diverse di conoscenza, ovvero l’opinione e la scienza, discutendone il valore di verità. Per i filosofi greci l’opinione (δόξα), poiché si fonda sull’esperienza sensibile ed è quindi ingannevole e instabile, si contrappone al vero sapere scientifico. Al contrario la scienza (ἐπιστήμη), essendo fondata sullaContinua a leggere ->