L’Archivio di Stato di Firenze, Fondato il 20 febbraio 1852 con un decreto del granduca Leopoldo II di Toscana col nome di Direzione centrale degli archivi di Stato raccolse inizialmente solo alcuni grandi archivi, fra cui l’archivio diplomatico cittadino, l’archivio delle Riformagioni, quello Mediceo, delle Regie Rendite, del Regio Diritto,Continua a leggere ->

Isabelle Mallez, direttrice dell’Istituto francese di Firenze, lascia il suo incarico di promotrice della cultura e di rappresentante consolare a fine Agosto 2018; il suo mandato era iniziato nel 2013. In questi anni ToscanaMagazine non ha mai avuto modo di intervistare tale persona che, a detta di altri colleghi, eraContinua a leggere ->

Stamattina abbiamo avuto modo di incontrare una guida fiorentina riscontrando un scarsa capacità di rapportarsi con la professione altrui, poiché giudicando un solo articolo ritiene che tutti (oltre 5000 articoli) dovrebbero essere con gli stessi errori; una valutazione superficiale per una guida che si reputa esperta d’arte, quindi una professionistaContinua a leggere ->

L’ingresso nei musei, monumenti, gallerie ed aree archeologiche dello Stato è gratuito per tutti i cittadini appartenenti all’Unione Europea, di età inferiore a 18 anni. L’ingresso è gratuito in Archivi e Biblioteche statali per tutti i cittadini (senza distinzione di età). Dal 28 maggio 2013, l’ingresso è gratutito anche aiContinua a leggere ->

La costruzione di Palazzo Pfanner risale al 1660. Furono i Moriconi, membri del patriziato mercantile lucchese, a commissionarlo. Travolti dal fallimento economico essi furono costretti nel 1680 a vendere l’edificio ai Controni, anch’essi mercanti della seta ascesi al rango nobiliare. I Controni si dedicarono all’ampliamento dell’edificio: intorno al 1686 sovrinteseroContinua a leggere ->

Pagina 1 di 12412345...1020304050...Last »