Toscana Turismo: Nuove regole su testo unico

La legge sul turismo ha l’obiettivo di introdurre le novità di carattere normativo ed economico intervenute negli ultimi anni nella disciplina del sistema organizzativo del turismo, delle strutture turistiche ricettive, nonché delle imprese e professioni turistiche. Si vuol definire il sistema di governance della promozione turistica, in merito all’esercizio delle funzioni di accoglienza e informazione LEGGI ARTICOLO

Italia, Prenotazioni alberghiere. Antitrust avvia monitoraggio

L’Autorità garante della concorrenza e del mercato (AGCM) ha deciso, congiuntamente alla Commissione Europea e ad altre nove Autorità nazionali di concorrenza (Belgio, Repubblica Ceca, Germania, Francia, Ungheria, Irlanda, Olanda, Regno Unito e Svezia), di monitorare nel corso del 2016 gli effetti di alcune misure adottate nel settore delle prenotazioni alberghiere online, a seguito di LEGGI ARTICOLO

Turismo, Città Metropolitana: Ufficio Statistica comunica dati primo trimestre 2016

  L’Ufficio statistica del turismo della Città metropolitana ha pubblicato i dati della movimentazione turistica e della consistenza delle strutture ricettive relativi al primo trimestre 2016. Gli statunitensi, con una presenza massiccia: ben 205 mila presenze (160 mila nell’alberghiero, circa 45 mila nell’extra); quindi gli spagnoli, con 101 mila presenze; cinesi, al terzo posto, con LEGGI ARTICOLO

Grosseto, Tassa di soggiorno: nuove modifiche regolamento soggetti esenti

Il Consiglio comunale modifica il Regolamento sulla tassa di soggiorno per quello che riguarda le esenzioni: non saranno tenuti a pagare l’imposta chi soggiorna nelle strutture ricettive del territorio per provvedimenti presi per fronteggiare emergenze sociali o calamità straordinarie. Sono esenti anche i volontari che prestano servizio in occasione di calamità, gli autisti, le guide LEGGI ARTICOLO

Viaggi e Diritti: Cosa accade rinunciando al viaggio in treno e in autobus (4)

Contrariamente a quanto previsto per voli aerei e traghetti, nessuna legge prevede il diritto al rimborso nel caso di impossibilità sopravvenuta a partire con treno e autobus. Sono quindi le condizioni generali di trasporto delle singole società di trasporto cui si dovrà fare riferimento.Qui ci occupiamo delle due principali società italiane di trasporto su rotaia, LEGGI ARTICOLO

Viaggi e Diritti: Cosa accade rinunciando al viaggio in traghetto (3)

Se il passeggero si viene a trovare nell’impossibilità di partire per cause a lui non imputabili, ad esempio una malattia, l’art. 400 del codice della navigazione (del decreto legislativo 96 del 9 maggio 2005) prevede che il passeggero possa chiedere la risoluzione del contratto di viaggio, versando al vettore una penale del 25% del prezzo LEGGI ARTICOLO