La Torre della Serpe faceva parte del tracciato due-trecentesco delle Mura di Firenze ed è oggi situata in un’isola nei trafficati viali di Circonvallazione, in mezzo al viale Fratelli Rosselli; a suo tempo aveva una funzione di guardia ed era vicina ad una postierla, cioè una porta nascosta nelle muraContinua a leggere ->

L’itinerario è scorrevole senza particolari dislivelli, ma caratterizzato da un chilometraggio consistente. Da un punto di vista turistico si transita per luoghi di grande interesse come la Laguna di Orbetello, le rovine archeologiche di Cosa [Ansedonia], l’Oasi WWF di Burano, il Giardino dei Tarocchi e i borghi di Capalbio eContinua a leggere ->

Il Giardino Torrigiani è il più grande d’Europa ed è ubicato all’interno della cinta muraria di Firenze. Il giardino, così come lo vediamo oggi, è stato voluto dal Marchese Pietro Torrigiani il quale, nell’Ottocento, ne affidò la ristrutturazione all’architetto Luigi de Cambray Digny. Fu proprio costui, pur nel rispetto dellaContinua a leggere ->

La Riserva naturale biogenetica Badia Prataglia è un’area naturale protetta statale sui territori della Regione Toscana e della Regione Emilia-Romagna istituita con Decreto Ministeriale del 13 luglio 1977. Occupa una superficie di 2526 ettari all’interno del Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna. La porzione romagnola della ForestaContinua a leggere ->

Il territorio della frazione di Santa Lucia era noto sin dall’età medievale con il toponimo Barbiano e raggruppava alcuni villaggi quali Santa Lucia, San Giusto e Santa Maria Assunta, che prendevano il nome dalle rispettive chiese parrocchiali. Presto la chiesa di San Giusto venne soppressa e il titolo parrocchiale riunitoContinua a leggere ->

L’Isola d’Elba viene promozionata molto anche sui social, ma noi la conosciamo e non possiamo dire che è tutto ok soltanto per riempirla di cicloturisti da ‘spennare’. Iniziamo con il fatto che i suoi 223 chilometri quadrati di superficie contengono non solo oltre 100 chilometri di strade asfaltate ma almenoContinua a leggere ->

San Gimignano sorge su un luogo abitato sicuramente dagli etruschi, almeno dal III secolo a.C. Il colle era stato scelto per questioni strategiche, essendo dominante (324 m s.l.m.) sull’alta Val d’Elsa. Sulle pendici del Poggio del Comune (624 m s.l.m.) sono presenti i ruderi di Castelvecchio, un villaggio di epocaContinua a leggere ->

Pagina 3 di 1012345...10...Last »