Nuova Zelanda, Governo rifiuta quota Maori In Consiglio: 7 mila in piazza per protesta.

Il governo neozelandese, rifiuta a i Maori una quota di seggi nel nuovo cosiddetto “super” consiglio comunale. Questa decisione, ha spinto migliaia di cittadini a scendere in piazza per protestare. È successo oggi. Settemila persone sono scese in piazza all’ora di pranzo (ora locale) a Auckland per protestare contro governo neozelandese, reo, di non garantire a tutti uguali diritti. La manifestazione di è svolta pacificamente. Sono stati sventolati i vessilli della sovranità indigena,. Ad un certo punto, la manifestazione si è poi diretta verso il centro finanziario cittadino, fermandosi ogni tanto per eseguire i passi e le minacciose movenze della ‘haka’, la danza di guerra Maori.
Di Giampaolo Poniciappi

Lascia un commento