Ordine cavalleresco

Gli Ordini cavallereschi sono ordini di merito e distinzione creati dai sovrani europei dopo la fine delle Crociate, occasione in cui erano stati fondati gli Ordini religiosi cavallereschi. La memoria di questi ordini militari crociati è stata poi idealizzata e romanticizzata, creando la concezione tardo-medievale della cavalleria, riflessa anche nei romanzi del ciclo arturiano. Dopo il Rinascimento vennero creati nuovi ordini cavallereschi. Intorno alla metà del XVI secolo, gli ordini cavallereschi erano distinti in:
Ordini di croce: erano soggetti a regole religiose e avevano come insegna una croce che i cavalieri portavano sull’abito;
Ordini di collana: erano fondati da dinastie regnanti e conferiti a personaggi importanti, non erano soggetti a regole religiose ed avevano come insegna un collare;
Ordini di sperone: erano creati da papi e sovrani per premiare benemerenze.
Nel XVIII secolo gli ordini cavallereschi vennero classificati in ereditari e acquisiti. Questi ultimi vennero classificati in:
religiosi, soggetti a regole religiose
militari, conferiti per ricompensare meriti militari;
onorari, conferiti per ricompensare meriti civili. Gli ordini onorari vennero distinti a loro volta in:
Grandi ordini, conferiti a membri di case regnanti;
Ordini di corte, conferiti a membri dell’aristocrazia;
Ordini di merito, accessibili per meriti a qualsiasi ceto sociale.
In seguito vennero proposte altre classificazioni:
Ordini cavallereschi per periodo di creazione:
Ordini cavallereschi medioevali: fondati durante il Medio Evo o il Rinascimento
Ordini cavallereschi moderni: fondati dopo il 1789
Ordini cavallereschi per religione:
Ordini cavallereschi cattolici: i membri devono essere esclusivamente di religione cattolica.
Ordini cavallereschi protestanti: i membri devono essere esclusivamente di religione protestante o riformata.
Ordini cavallereschi ortodossi: i membri devono essere esclusivamente di religione cristiano ortodossa.
Ordini cavallereschi per genere:
Ordini cavallereschi dinastici o monarchici: creati da un monarca che è fons honorum, sia esso regnante o meno.
Confraternite cavalleresche: fondate da un nobile, di alta o bassa nobiltà.
Fratellanze cavalleresche: fondate solo per uno specifico scopo.
Ordini cavallereschi votivi: fondati per un periodo di tempo limitato dai membri per ottendere ad un voto fatto.
Ordini cavallereschi onorifici: costituiti soltanto da insegne onorifiche concesse ai cavalieri in occasioni di festività, composti solo da una coccarda o un distintivo di varia natura
Ordini finto-cavallereschi: conclamate imitazioni di ordini, privi di statuti e limitazioni.

Fonte: Wikipedia

Shortlink:

CONDIVIDI NEI SOCIAL NET

Bookmark and Share
Posted by on 1 gennaio 2012. Filed under ARCHIVIO, CRONACA, PRESS. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

You must be logged in to post a comment Login