Pistoia, Ospedale San Jacopo: 404 posti letto in area medica

Aumentano i posti letto complessivi del San Jacopo di Pistoia, che diventano 404, e crescono fino a 18 quelli di area medica, destinati prevalentemente ai pazienti provenienti dal percorso di emergenza e urgenza. Il nuovo reparto, denominato “setting D”, è operativo dal 2 Aprile 2017. Il direttore sanitario del presidio ospedaliero, dottor Giacomo Corsini, fa sapere che il progetto di riorganizzazione è stato realizzato attraverso una ridistribuzione dei posti letto, fra il dipartimento chirurgico e quello medico, con l’obiettivo prioritario di porre termine al fenomeno dei cosiddetti “appoggi” in reparti chirurgici dei pazienti caratterizzati da patologie afferenti all’area medica.

Il nuovo setting assistenziale medico viene collocato dove attualmente si svolge l’attività di day surgery e, seppur completamente separato dalle attività chirurgiche, sarà in contiguità con esse, al fine di garantire le cure più appropriate a quei pazienti che sono “border line” tra le due discipline: per esempio pazienti con problemi a carattere gastroenterologico.

Una riorganizzazione simile è già stata operata all’interno del presidio ospedaliero Santo Stefano di Prato con una gestione dei posti letto più flessibile, con ricadute positive sull’intera funzionalità della struttura ospedaliera.

I setting di day e week surgery saranno infatti gestiti in modalità integrata: diventano un unico reparto destinato esclusivamente all’attività programmata chirurgica.

Pertanto la nuova riorganizzazione, non dovrà impattare sull’attività e sui tempi di attesa chirurgici.

Il dottor Giancarlo Landini, direttore del dipartimento aziendale specialistiche mediche ha evidenziato che l’aumento di 18 posti di area medica al San Jacopo si inscrive nel piano generale di riequilibro dei posti letto fra area medica e chirurgica effettuato dai dipartimenti medico e chirurgico su tutta l’Azienda. “Con il fine – ha detto – di mettere in linea l’offerta dei posti letto nei nostri ospedali con la domanda. Il piano mira ad avere i malati ricoverati nei posti letto più appropriati riducendo il rischio clinico ed ottimizzando la degenza media. Il passo successivo sarà quello di avere a disposizione anche un’ area a più alta intensità assistenziale ed un servizio di day service multidisciplinare. Con questi interventi il San Jacopo oltre ad essere un ospedale moderno dal punto di vista strutturale sarà anche organizzato in maniera migliore con il fine di avere meno attese al pronto soccorso e maggior sicurezza ed efficacia della cure quando il paziente è ricoverato”

Il direttore del dipartimento aziendale assistenza infermieristica Paolo Zoppi ha aggiunto infine che quanto è stato realizzato è frutto di un progetto elaborato dalla collaborazione integrata fra la direzione sanitaria e i dipartimenti delle specialistiche mediche, specialistiche chirurgiche ed infermieristico-ostetrico.

Asl Toscana Centro – Pistoia

Lascia un commento