Siena, I terzi: suddivisioni storiche città, dentro mura medievali

Nella città toscana di Siena, si chiamano terzi ognuna delle tre suddivisioni storiche della città all’interno delle mura medievali. Essi sono: il Terzo di Camollìa, il Terzo di Città e il Terzo di San Martino. All’interno dei terzi si inseriscono le varie contrade. Mentre il Terzo di Città si sviluppò già nell’alto Medioevo, i Terzi di Camollia e di San Martino rimasero allo stadio di borgo per secoli. Non a caso, quando a Siena cominciarono a disputarsi gli antichi giochi anteriori al moderno Palio, quali l’Elmora e le Pugna, i popoli dei Terzi di Camollia e di San Martino gareggiavano uniti contro quello del Terzo di Città.

Solo a partire dall’XI secolo, con il crescere d’importanza della via Francigena, anche i Terzi di Camollia e di San Martino conobbero un notevole sviluppo, rientrando nell’espansione generale del centro cittadino ed andando a fondersi urbanisticamente al Terzo di Città intorno al XII e XIII secolo.

Nel medioevo, all’interno dei Terzi, erano inquadrati i militi della Repubblica di Siena reclutati dalle Compagnie militari.

Wikipedia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.