Sri Lanka, Nel 2015 la visita del Papa; il monito della popolazione: non venire

papa_franz_emmegipressPapa Francesco andrà probabilmente in Sri Lanka dal 13 al 15 gennaio 2015. Ma la sua paziente opera potrebbe essere vana. Gli stessi fedeli cattolici srilankesi hanno lanciato un monito: «Francesco, non venire, rinvia il viaggio». Il Papa rischia di ritrovarsi in un Paese attraversato da contestazioni sociali e le prevedibili violenze post-elettorali che, negli ultimi anni, hanno contrassegnato l’isola dell’Asia meridionale. Il sacerdote Leo Perera, direttore dell’apostolato dei laici nell’arcidiocesi di Colombo, ha scritto una lettera ai vescovi srilankesi, esternando forte preoccupazione per la presenza del Santo Padre, invitando nel annullare il viaggio «per evitare che il Papa sia utilizzato come strumento di propaganda». Un rinvio del viaggio papale è improbabile: «Rajapaksa, il cardinale Malcolm Ranjith e il vescovo Rayappu Joseph di Mannar (la diocesi in territorio tamil dove è prevista una tappa di Francesco, ndr) desiderano che la visita del Papa avvenga mentre essi stessi sono in carica», soprattutto per motivi di prestigio personale. Lo Sri Lanka è un paese in cui anche un prete cattolico può scomparire per aver scritto una lettera al Papa, l’esempio è il sacerdote tamil Francis Joseph, una delle 146mila persone scomparse.

fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.