Stati Uniti –Cuba: migliorano i rapporti bilaterali

Stati Uniti –Cuba: migliorano i rapporti bilaterali

cuba_libre

Il nuovo percorso politico, intrapreso dal presidente degli Stati Uniti Obama, continua. Questa volta la decisione politica del presidente Obama, ha riguardato i rapporti tra gli Usa e la repubblica cubana.

Con una mossa a sorpresa , gli Stati Uniti, hanno finalmente spento la spina al tabellone luminoso voluto da George W. Bush davanti alla sede della sezione degli interessi statunitensi a L’Avana. Quella di Bush, fu una azione che irritò molto Cuba, e soprattutto il presidente cubano Fidel Castro. ”Non aiutava a migliorare i rapporti bilaterali”, ha dichiarato il Dipartimento di Stato. Il cartellone, che mostrava con delle lettere rosse grandi un metro e mezzo numerosi messaggi, trasmetteva frasi e slogan anti-comunisti. Lo spegnimento del cartellone luminoso è da ritenersi un chiaro segno della strategia americana del presidente Barack Obama, che dall’inizio del suo mandato ha voluto impegnarsi al massimo per ricucire i rapporti con Cuba. Stati Uniti e Cuba non hanno relazioni diplomatiche dal 1961, ma i due governi hanno mantenuto delle Sezioni di interessi’ nelle rispettive capitali dal 1977. Come ultimo segno di riconciliazione, le due parti si sono incontrate recentemente per discutere del tema dell’immigrazione. Si e’ trattato del primo incontro dopo sei anni di gelo e un simbolo della nuova politica internazionale degli Stati Uniti.
Di Giampaolo Poniciappi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.