La moderna agricoltura intensiva, inseguendo l’efficienza produttiva e il contenimento dei costi, tende a ridurre l’impatto ambientale: irrigazione a goccia, lavorazione minima e semine su sodo, accorpamenti fondiari e abbandono dei terreni marginali, impiego degli Ogm. Il biologico è una tecnica meno produttiva, tanto meno produttiva che per convincere gliContinua a leggere ->

Pagina 1 di 11