Firenze – Torre dei Lanfredini

La Torre dei Lanfredini si appoggiava a un palazzetto lungo via de’ Geppi. Questa stretta strada era un “chiasso” privato su cui si affacciavano le case della consorteria, collegate tra loro da cavalcavia, di solito in legno e mobili. Nello stesso isolato, verso l’Arno fino all’odierna piazza degli Scarlatti, si estendevano alcuni servizi comuni della LEGGI ARTICOLO

Castelli e Torri, cosa sono le Buche pontaie?

Le buche pontaie, come dice il nome stesso, venivano usate per conficcare i pali dei “ponti” (cioè delle impalcature) usati per completare le costruzioni particolarmente alte. Per realizzarle bastava semplicemente sostituire ad alcune pietre le estremità di travi in legno, che finivano così murate nell’insieme e solo in un secondo momento venivano tolte, lasciando aperta LEGGI ARTICOLO