Firenze, Caserma Baldissera: Bandiera in una stanza; è davvero neonazista?

Un giovane cronista fiorentino ha fotografato una bandiera all’interno di una camera, attraverso una finestra, che risulta essere presso la Caserma Baldissera di Firenze, sede del Comando Legione Carabinieri Toscana e del Sesto Battaglione dell’Arma. Noi, come al solito, abbiamo cercato di capire, scoprendo che…

[Provincia di Firenze] Calo degli incidenti stradali

Diminuiti del 30% gli incidenti mortali nel primo semestre di quest’anno rispetto allo stesso periodo del 2016 in provincia di Firenze (-29,4% le persone decedute). In calo anche gli incidenti con feriti (-2,6%) e il numero delle persone infortunate (-3,2%), sempre nello stesso scorcio temporale. Un dato in controtendenza all’andamento nazionale che registra invece una LEGGI ARTICOLO

Fucecchio, Avviato servizio vigilanza e informazione ai cittadini

Un nuovo servizio di informazione e vigilanza per essere più vicini ai cittadini e tutelare il decoro del centro storico. L’iniziativa del Comune di Fucecchio sarà realizzata grazie ai volontari dell’Auser e dell’Associazione Nazionale Carabinieri. Lo scopo è quello di avere, nelle piazze e nelle strade del centro di Fucecchio, una presenza di volontari per LEGGI ARTICOLO

[Italia] Ministero Salute oscura Sito web: vendeva farmaci on line non autorizzati

Il Ministero della Salute, quale autorità competente a emanare disposizioni per impedire l’accesso agli indirizzi internet che vendono illegalmente farmaci, ha adottato un provvedimento d’urgenza che inibisce (rectius: oscura) l’accesso da parte degli utenti sul territorio italiano al sito internet http://organic-market.de, con dominio tedesco, che consentiva la vendita on line di medicinali che in Italia LEGGI ARTICOLO

[Storie di Fiesole] Il mi’ babbo era religioso, tutte le domeniche andava in chiesa…

Il mi’ babbo era religioso, tutte le domeniche andava in chiesa, tutte le domeniche… ci portava anche noi, con la mi’ mamma… […] poi venne la decisione di mandarci in collegio, perché un ci avevan da mangiare, ci mandarono a Prato, dai Celestini, che fu chiuso perché i bambini li picchiavano, un casino, botte a LEGGI ARTICOLO