In questo luogo esisteva il monastero di Sant’Antonio di Vienne, costruito alla metà del Cinquecento, che apparteneva ai cosiddetti frati del fuoco. Questi frati avevano come simbolo un Tau, rappresentato nello stemma dell’ordine con cui erano contrassegnate le abitazioni ad esso appartenenti. Dopo la sua soppressione nel 1775, il cenobioContinua a leggere ->

Il complesso fortificato sorse in epoca medievale come possedimento della famiglia Ardengheschi che controllava anche altre località nella parte settentrionale della valle dell’Ombrone. Nel corso del Duecento il castello passò sotto i Senesi, entrando successivamente a far parte del territorio della Repubblica di Siena. A metà Cinquecento la struttura castellanaContinua a leggere ->

Enrico VII chiese una copia dello statuto dell’ospedale di Santa Maria Nuova di Firenze, che Francesco Portinari gli inviò prontamente (ca. 1500). In particolare all’ospedale fiorentino si ispirò il Savoy Hospital di Londra, voluto da re Enrico VII d’Inghilterra. Le somiglianze tra gli statuti dei due ospedali non mancano infatti,Continua a leggere ->

Il complesso fortificato sorse in epoca medievale come possedimento della famiglia Ardengheschi che controllava anche altre località nella parte settentrionale della valle dell’Ombrone. Nel corso del Duecento il castello passò sotto i Senesi, entrando successivamente a far parte del territorio della Repubblica di Siena. A metà Cinquecento la struttura castellanaContinua a leggere ->