L’obiettivo deciso dal governo regionale della Toscana, con approvazione di giunta, presa su iniziativa del presidente Enrico Rossi, è in seguito a una serie di episodi, ad iniziare dalle bottiglie con effige Mussolini sino allo sfregio alla fonderia di Empoli, compreso testate giornalistiche che pubblicano articoli di storia.Continua a leggere ->

Un articolo dell’Indian Express, di qualche anno fa, a firma della sociologa indiana Amrita Pandé, denunciava il fenomeno delle maternità in vendita nel suo continente, cioé le maternità artificiali o surrogate. In India è più facile trovare madri disponibili surrogate a portare una gravidanza per poche migliaia di dollari. InContinua a leggere ->

Nella Costituzione quando ci si trova a dover discutere di diritto all’informazione oppure di libertà, si è portati a pensare, in maniera del tutto naturale, proprio alla disposizione di cui all’art. 21. Alcuni giuristi dicono che, nel nostro testo costituzionale, non vi è alcuna disposizione la quale parli dell’esistenza di unContinua a leggere ->

Ogni giorno apprendiamo della chiusura di un quotidiano o di un gruppo editoriale. Diminuiscono gli introiti pubblicitari, calano i lettori, c’è la crisi, si dice. E in Cina? Intanto, giusto per dare una misura, secondo quanto riportato tempo fa dal New York Times, una pagina di pubblicità su Esquire in versione cinese, costa circa 20mila […]Continua a leggere ->

Un’ istantanea sul paesaggio mediatico in Austria. L’indipendenza politica presuppone il successo economico. Entrambi sono difficili da raggiungere. La critica e il controllo operato dai media decidono della qualità di una democrazia. L’elemento di base su cui si fonda ogni democrazia è la qualità della mediazione. Eppure in questo PaeseContinua a leggere ->