Figlio di Giovanni di Bicci e di Piccarda Bueri, Cosimo fu educato presso il circolo umanista del monastero dei Camaldolesi dove, sotto la guida di Roberto de’ Rossi, apprese il latino, il greco, l’arabo e nozioni teologico-filosofiche, oltreché artistiche. Sensibile alla nuova cultura, Giovanni permise inoltre che il figlio continuasseContinua a leggere ->

la zona della Fortezza Vecchia fu interessata da numerosi insediamenti, dei quali ancor oggi restano alcune testimonianze, quali ad esempio i resti di un abitato di capanne risalenti al passaggio tra l’Età del bronzo e l’Età del ferro, al di sopra dei quali si trova uno strato di reperti diContinua a leggere ->

La statua di Cosimo I de’ Medici di Pisa si trova in piazza dei Cavalieri, davanti al palazzo dei Cavalieri. Fu commissionata allo scultore Pietro Francavilla dal Granduca Ferdinando I nel 1596. Il monumento intendeva celebrare il padre di Ferdinando quale primo gran maestro dell’Ordine dei cavalieri di Santo Stefano.Continua a leggere ->