Il Toscanamagazine.com è una rivista digitale indipendente, cioé tutto ciò che leggete è fonte di investimenti economici dell’agenzia di stampa internazionale EMMEGI, la cui testata esiste dal 1990. Il magazine è composta da giornalisti professionisti che hanno il compito di selezionare ogni contenuto di ogni argomento e categoria. Il risultatoContinua a leggere ->

L’obiettivo deciso dal governo regionale della Toscana, con approvazione di giunta, presa su iniziativa del presidente Enrico Rossi, è in seguito a una serie di episodi, ad iniziare dalle bottiglie con effige Mussolini sino allo sfregio alla fonderia di Empoli, compreso testate giornalistiche che pubblicano articoli di storia.Continua a leggere ->

L’esperienza positiva del knightsmagazine, la cui testata giornalistica ha avuto il Patrocinio del Sovrano di San Giovanni di Gerusalemme – Cavalieri di Malta OSJ sino al 2015, ha terminato la sua esistenza, com’è avvenuto per altre precedenti esperienze giornalistiche, evolvendosi in un nuovo contenitore, ma togliendo l’ampio spazio storico eContinua a leggere ->

E’ dedicata al tema “Obiettivo salute: saperi integrati per la prevenzione e cura sostenibili. Le nuove sfide del diritto alla salute; benessere, prevenzione e cura fra medicina convenzionale e medicina integrata” la quinta edizione del Premio giornalistico Sabrina Sganga – Questione di stili 2017. Il Premio, che ricorda la giornalistaContinua a leggere ->

Colleghi giornalisti informano su un fatto a loro accaduto. Si tratta di un loro lavoro svolto per conto di un Ordine di Malta, con sede in Italia, il quale è poi risultato farlocco (fasullo), ove il modus operandi di alcuni membri nel loro consiglio direttivo si sovrapponeva al lavoro professionaleContinua a leggere ->

Deniz Yucel, corrispondente dalla Turchia, del quotidiano tedesco die Welt, si è consegnato spontaneamente alle autorità turche, insieme ad altri sette giornalisti, in seguito ai suoi articoli riguardanti sul presunto scandalo inerente alla pubblicazione, su Wikileaks, di oltre 57.000 mail, trafugate dalle caselle di posta elettronica del ministero dell’Energia diContinua a leggere ->

Quei giornalisti che lavorano in proprio quasi sempre si scontrano con la possibilità di ricavare un guadagno che possa mantenere il loro lavoro autonomo. Gli editori indipendenti per continuare ad esser tali non sempre trovano finanziatori capaci di comprendere le opportunità proposte e, quindi, quali altre forme esistono di finanziamentoContinua a leggere ->

Un comportamento quanto meno definibile grave per i giornalisti che lavorano per fare informazione, dopo che il M5 Stelle, in visita ai cantieri Foster, stamattina 29 Novembre 2016, ha avuto rifiutando di far entrare i colleghi non accreditati. L’appuntamento era stato annunciato pubblicamente, pertanto dietro ai cancelli del cantiere c’eraContinua a leggere ->

La Commissione governativa per la valutazione dell’Equo compenso nel lavoro giornalistico, istituita ai sensi dell’art. 2 comma 1 della legge n. 233/2012 ha raggiunto, nel Giugno del 2014, l’accordo sull’ambito di applicazione ed il trattamento economico. L’accordo stabilisce le tariffe minime per il lavoro giornalistico, in caso di collaborazione coordinataContinua a leggere ->

Il PPS – Palestinian Prisoner’s Society – ha scritto, in un comunicato, che 24 giornalisti palestinesi sono stati attualmente detenuti nelle carceri israeliane. Il giornalista palestinese maggiore anzianità di servizio, in base al PPS, è Mahmoud Issa Moussa che ha scontando l’ergastolo dal 1993. Nel frattempo, Ahmad Hasan al-Saifi staContinua a leggere ->

Pagina 1 di 212