[Firenze] Monastero di San Giovanni Evangelista di Boldrone

Il monastero di San Giovanni Evangelista di Boldrone si trovava in via di Boldrone a Firenze, in zona Quarto. Doveva il proprio nome all’eremita francese Boldrone che nel XIII secolo, transitamdo in queste zone, fondò un eremo, che passò poi ai Camaldolesi. Questo eremo venne collegato da un passaggio sospeso alla vicina villa La Quiete LEGGI ARTICOLO

Firenze, Certosa: cambio al vertice di gestione

La Certosa del Galluzzo passa all’Arcidiocesi di Firenze. E’ stato infatti firmato il verbale di consegna tra l’Agenzia del Demanio e l’Arcidiocesi di Firenze con consegna simbolica delle chiavi. Dopo che i monaci cistercensi a fine 2016 hanno lasciato la Certosa si è scelto di preservare e valorizzare il bene come simbolo di spiritualità. Per LEGGI ARTICOLO

Gargano, Santuario sotterraneo di San Michele

Sul massiccio roccioso del Gargano sorge il Santuario sotterraneo di San Michele ancorato alla vecchia terra d’Europa e affacciato verso l’Oriente. Il suo splendido portale di bronzo può essere considerato come una bocca aperta sull’anima segreta e terribile del medioevo.

Viterbo, Dipinto chiostro del monastero agostiniano della SS. Trinità

Un rappresentante dell’Ordine giovannita fu raffigurato a Viterbo nel chiostro del monastero agostiniano della SS. Trinità. Chi ha commissionato questo affresco, e siamo nel primo quarto del XVII secolo, considerava l’Ordine di San Giovanni parte della famiglia agostiniana. L’affresco di Viterbo, luogo di grande significato per la spiritualità agostiniana, è una manifestazione di quel tentativo LEGGI ARTICOLO