Le “no-go zones” sono quartieri musulmani che sono off-limits per i non musulmani per il disordine, l’anarchia e l’insicurezza in queste aree. Le autorità del paese ospitante hanno effettivamente perso il controllo su molte “no-go zones” e, spesso, sono incapaci o non vogliono fornire aiuti pubblici essenziali, come la polizia,Continua a leggere ->

Il partito tunisino Ennahda ha deciso di abbandonare la predicazione religiosa (da‘wa) per concentrarsi sull’attività politica. Rachid Ghannouchi, leader storico di Ennahda, ha dichiarato in un’intervista alla CNN che nella mente del musulmano non c’è separazione tra religione e politica. Il cambiamento è spiegato piuttosto nei termini di una “specializzazioneContinua a leggere ->

Pagina 1 di 11