Nigeria, Eni: taglio produzione di 50 mila barili al giorno.

L’Eni ha annunciato oggi, un taglio alla produzione dei pozzi nel Delta del Niger, il cuore petrolifero della Nigeria. È già successo pochi giorni fa. Infatti si tratta di un altro taglio alla produzione, giustificato dall’amministratore delegato della multinazionale italiana Paolo Scaroni, come clausola di “forza maggiore”. Il taglio di oggi, inciderà quasi un terzo LEGGI ARTICOLO

Spagna, Mutilazione genitali femminili: aumentata nella popolazione infantile

La popolazione infantile che rischia la mutilazione genitale femminile è aumentata del 43% negli ultimi tre anni. Si tratta di 10.451 bambine, secondo la mappa aggiornata dal Gruppo interdisciplinare per la prevenzione e lo studio delle pratiche pregiudizievoli dell’Università Autonoma di Barcellona (UAB), basata sul censimento del 2008. Il 25% delle 40.000 donne residenti in LEGGI ARTICOLO

Nigeria, tregua a tempo indefinito per il Mend

Il Mend, Movimento per l’Emancipazione del Delta del Niger, principale gruppo armato della regione, ha annunciato a partire da ieri un cessate il fuoco a tempo indefinito, per permettere di avviare dei negoziati con il governo federale di Abuja. Il gruppo armato, le cui azioni, riprese con forza nel 2006, hanno provocato un calo di LEGGI ARTICOLO

Nigeria, Eni costretta a dichiarare “stato di forza maggiore”

Gli ultimi attacchi del Movimento del Mend in Nigeria, hanno fatto scattare per l’Eni, la clausola di ”forza maggiore” su alcune consegne di petrolio, dal paese africano. La clausola di forza maggiore viene prevista nei contratti di fornitura quando si rende impossibile ottemperare agli obblighi contrattuali per cause gravi ed indipendenti dalla volontà dell’operatore petrolifero LEGGI ARTICOLO