Aumento del personale sanitario con team aggiuntivi dedicati all’assistenza dei pazienti, incremento di posti letto “flessibili” per garantire i ricoveri, potenziamento dei percorsi di fast track per le urgenze e incremento straordinario delle risposte di continuità assistenziale sul territorio per le dimissioni complesse.Continua a leggere ->

Attivo all’ospedale Santo Stefano il servizio di day service per tromboembolismo venoso, dedicato a pazienti con patologie trombotiche degli arti inferiori. Si tratta di un percorso assistenziale personalizzato che consente di ottimizzare i tempi di diagnosi e di trattamento, per pazienti affetti da questa patologia in condizioni cliniche stabili.Continua a leggere ->

Il nuovo direttore della medicina di urgenza dell’ospedale San Giovanni di Dio è il dottor Gianfranco Gianassi. Specializzato in medicina interna, il giovane medico dopo aver vinto il concorso nel 2000 nella allora ASL di Pisa e aver lavorato nell’ospedale di Pontedera, da otto anni è nel presidio ospedaliero diContinua a leggere ->

Il nuovo Ospedale Santo Stefano di Prato è costato ai cittadini, oltre 36 milioni di euro. Per l’esattezza, 36.340.000, così ripartiti: 16.900.000 per il completamento dell’intervento sul nuovo ospedale Santo Stefano; 13.450.000 per il vecchio ospedale Misericordia e Dolce (demolizione e bonifica degli immobili dismessi, ristrutturazione e risanamento conservativo, ecc.);Continua a leggere ->

Un trattamento sperimentale basato sulla somministrazione in via infiltrativa dermica di plasma autologo ricco di piastrine (in sigla scientifica PRP) per la cura di quelle dermatosi cutanee e a livello di mucosa note come Lichen Scleroso (LS) è stato condotto con ottimi risultati in regime totalmente ambulatoriale presso il ServizioContinua a leggere ->

Pagina 1 di 11