Il complesso fortificato sorse in epoca medievale come possedimento della famiglia Ardengheschi che controllava anche altre località nella parte settentrionale della valle dell’Ombrone. Nel corso del Duecento il castello passò sotto i Senesi, entrando successivamente a far parte del territorio della Repubblica di Siena. A metà Cinquecento la struttura castellanaContinua a leggere ->

Antonio Santucci, per volere di Ferdinando I de’ Medici, iniziò il 4 marzo 1588 la costruzione della Sfera armillare, terminata il 6 maggio 1593. La sfera rappresenta la “macchina universale” del mondo secondo le concezioni elaborate da Aristotele e perfezionate da Tolomeo. Essa presenta al centro il globo terrestre. SorprendeContinua a leggere ->

la zona della Fortezza Vecchia fu interessata da numerosi insediamenti, dei quali ancor oggi restano alcune testimonianze, quali ad esempio i resti di un abitato di capanne risalenti al passaggio tra l’Età del bronzo e l’Età del ferro, al di sopra dei quali si trova uno strato di reperti diContinua a leggere ->

Dopo l’anno 1000, le città di Firenze e di Siena erano cresciute grazie alle attività mercantili e commerciali. I banchieri e i mercanti delle due città attraversavano l’Europa arricchendosi. Firenze era facilitata dalla via d’acqua dell’Arno, Siena dalla sua posizione lungo la via Francigena, percorsa dai numerosi pellegrini diretti aContinua a leggere ->

Il tabernacolo proviene dall’angolo tra via Calimala e piazza del Mercato Vecchio (attuale piazza della Repubblica), smantellata alla fine dell’Ottocento per far spazio ai nuovi palazzi della piazza “risanata”. Il suo nome derivava da quello di un vicolo detto “della Tromba”, ove risiedevano i “trombetti” del Comune. Era il più grandeContinua a leggere ->