Il fascino dei Templari, i Cavalieri del Tempio di Gerusalemme dai mantelli bianchi e dalla croce vermiglia sulla spalla, a settecento anni dalla loro scomparsa, continua ad appassionare e a suggestionare ricerche e studi. Segnaliamo una ricerca sull’esegesi del mito templare che sembra condurre alle accademie neoplatoniche rinascimentali ed inContinua a leggere ->

L’opera è firmata da Simone Martini sul pannello centrale recante la Madonna col Bambino: SYMON DE SENIS ME PINXIT. Gli annali cinquecenteschi del convento documentano la collocazione del polittico sull’altare nell’anno 1320, citando anche il committente (il sacrista e converso Pietro) e il priore in carica in quell’anno (Tommaso daContinua a leggere ->

La torre si può vedere dall’interno di piazza del Duomo, ed è attigua alla porta omonima oramai chiusa. La torre del Leone era una delle antiche torri che si ergevano nelle mura medievali di Pisa. Il nome deriva da una scultura probabilmente etrusca rappresentante un leone. Tale statua era postaContinua a leggere ->

La Porta a Lucca è una delle porte delle mura di Pisa, dalla quale prende il nome l’omonimo quartiere residenziale abitato da circa 20.000 abitanti. La porta, aperta dai fiorentini durante il loro dominio nella seconda metà del XVI secolo, andava a sostituire la vicina e prestigiosa Porta del Parlascio,Continua a leggere ->

L’impianto originale del complesso risale agli ultimi decenni del I secolo d.C. (sotto Domiziano), come sembra suggerire l’uso della tecnica a opus victatum mixtum, con un paramento in filari variamente alternati di laterizio e blocchi di panchina. Nel secolo successivo si ebbe un rifacimento, del quale resta un’epigrafe (CIL XI,Continua a leggere ->