Nella Costituzione quando ci si trova a dover discutere di diritto all’informazione oppure di libertà, si è portati a pensare, in maniera del tutto naturale, proprio alla disposizione di cui all’art. 21. Alcuni giuristi dicono che, nel nostro testo costituzionale, non vi è alcuna disposizione la quale parli dell’esistenza di unContinua a leggere ->

Ogni giorno apprendiamo della chiusura di un quotidiano o di un gruppo editoriale. Diminuiscono gli introiti pubblicitari, calano i lettori, c’è la crisi, si dice. E in Cina? Intanto, giusto per dare una misura, secondo quanto riportato tempo fa dal New York Times, una pagina di pubblicità su Esquire in versione cinese, costa circa 20mila […]Continua a leggere ->

Un’ istantanea sul paesaggio mediatico in Austria. L’indipendenza politica presuppone il successo economico. Entrambi sono difficili da raggiungere. La critica e il controllo operato dai media decidono della qualità di una democrazia. L’elemento di base su cui si fonda ogni democrazia è la qualità della mediazione. Eppure in questo PaeseContinua a leggere ->

Nel 1988 nasceva la testata Emmegi. Lanciata per fornire informazioni tematiche, sceglieva Firenze come sua sede, pubblicando sul cartaceo in due lingue: italiano e inglese. I riconoscimenti arrivarono subito, da tutto il mondo, ad iniziare dalla Inghilterra, terra ove Emmegi veniva letta periodicamente anche da organi istituzionali.Continua a leggere ->

La regola delle 5W risale all’Ottocento, per precisione si tratta della regola delle ’5 Q’ della retorica classica: quis, quod, quo, quando, quia, e qualcuno ci aggiungeva anche quem ad modum, cioè ‘come’ ed  è utilizzata nell’ambito giornalistico, da parecchi anni. Comunque se ai tempi della trasmissione di notizie eContinua a leggere ->

Lunedì 10 dicembre, in occasione della Giornata mondiale per i diritti umani, l’Osservatorio europeo di giornalismo dell’USI e Amnesty International organizzano un incontro con, a seguire, la proiezione del film documentario: Forbidden Voices – Come iniziare una rivoluzione con un portatile. Interverranno la blogger iraniana in esilio Farnaz Seifi, protagonista del film documentario insieme alla blogger cubana Yoani Sánchez e alla blogger […]Continua a leggere ->

I giornalisti dovranno “re-inventarsi tout court”, ossia imparare a sviluppare un pensiero imprenditoriale e re-imparare a confrontarsi con la realtà economica legata alla loro professione. Manca però ancora un modello di business che possa permettere il rifiorire del giornalismo di qualità in tal senso. E nasce anche il sospetto cheContinua a leggere ->

Pagina 1 di 3123