[Firenze] Monastero di San Giovanni Evangelista di Boldrone

Il monastero di San Giovanni Evangelista di Boldrone si trovava in via di Boldrone a Firenze, in zona Quarto. Doveva il proprio nome all’eremita francese Boldrone che nel XIII secolo, transitamdo in queste zone, fondò un eremo, che passò poi ai Camaldolesi. Questo eremo venne collegato da un passaggio sospeso alla vicina villa La Quiete LEGGI ARTICOLO

Pisa. Chiesa della Spina, via le barriere architettoniche

Il tempio, eretto nel 1230 dalla famiglia Gualandi, si chiamava in origine Santa Maria di Pontenovo, per via del ponte che collegava via Sant’Antonio a via Santa Maria, crollato poi nel XV secolo. Il nome Spina deriva dal fatto che conservava una spina che avrebbe fatto parte della corona indossata da Gesù alla sua crocifissione LEGGI ARTICOLO

Russia, L’ordine di Malta e gli Zar

Paolo I di Russia restò solidale con i Cavalieri di Malta. Due mesi dopo la sua intronizzazione (1796) tra la Russia e il Sovrano Ordine di Malta venne firmato un accordo, in conformità al quale il Gran Priorato di Polonia entrava a far parte del Gran Priorato di Russia. L’ambasciatore dell’Ordine in Russia diventò il LEGGI ARTICOLO

ITALIA (ROMA), SIMBOLI ESOTERICI NEL CHIOSTRO DELLA CHIESA DEI 4 SANTI CORONATI

I nomi dei quattro santi titolari, secondo la Pontificia Academia Cultorum Martyrum, che vi pone una stazione al Lunedì della IV settimana di Quaresima, sono commemorati l’8 novembre e divenuti simbolo della massoneria. 

L’apologetica dei Padri

Gli scrittori cristiani della prima generazione dopo gli Apostoli, i cosiddetti Padri apostolici, preziosi testimoni della Chiesa del loro tempo, presentano già in modo interessante alcuni aspetti dell’argomento profetico, pur non pensando di fare opera propriamente apologetica. Gli scrittori della generazione successiva, cioè i Padri apologisti, devono il loro nome al proposito esplicito di difendere LEGGI ARTICOLO