Decreto vaccini. Il Collegio Ipasvi Firenze: «è necessario formare gli infermieri a informare»

Dieci vaccini obbligatori per i minori tra 0 e 16 anni e per i minori stranieri non accompagnati, sanzioni per chi non vaccina i propri figli, l’istituzione di un’anagrafe vaccinale, la possibilità di prenotare in farmacia. Sono solo alcuni dei punti del Decreto vaccini approvato in via definitiva dalla Camera lo scorso 27 luglio.

Chianti, Ordinanza antiprostituzione

I sindaci di San Casciano, Greve e Impruneta collaborano per tutelare la sicurezza pubblica contro lo sfruttamento della prostituzione. Sarà multato solo chi chiede la prestazione sessuale. Da oggi, sabato 10 giugno, è in vigore l’ordinanza dei sindaci del Chianti per la prevenzione e il contrasto del fenomeno della prostituzione. I Comuni di San Casciano, LEGGI ARTICOLO

Bimbi in auto ? Nel 2017 le sanzioni sono salate per chi non è in regola

Dal 2017 cambiano le regole in materia di seggiolini delle auto destinate al trasporto dei bambini. Un argomento spesso sottovalutato dai genitori, ma importante per la salvaguardia dell’incolumità dei più piccoli durante il trasporto in auto. Le nuove regole vanno ad integrare quanto stabilito dall’art. 172 del Codice della Strada, al fine di contrastare i LEGGI ARTICOLO

Francia, Cartello aziende cosmetiche

(Riproponiamo l’articolo a richiesta elevata utenti donne). Una sanzione record di circa un miliardo di euro e’ stata confermata, il 27 ottobre 2016, dalla Corte d’Appello di Parigi per sanzionare alcuni produttori di prodotti di igiene e di maquillage, colpevoli di aver fatto cartello per due anni. La Corte ha confermato quasi integralmente la decisione LEGGI ARTICOLO

Partita Iva non usata ? Si chiude da se dopo 3 anni

L’entrata in vigore del Decreto Fiscale dal 2017 cambia le norme che regolano la materia inerenti la Partita IVA, infatti per questioni di gestione più fluida, tutte quelle inattive da tre anni saranno chiuse d’ufficio senza applicazione di sanzione. Questo significa che il contribuente, non dovrà pagare la sanzione di 500 euro, o la riduzione LEGGI ARTICOLO

Tari, Proteste per la bolletta: vogliono i dati catastali, ma…

L’articolo 15 della legge numero 183 del 2011 che al punto C del primo comma recita: «Le amministrazione pubbliche e i gestori di pubblici servizi sono tenuti ad acquisire d’ufficio…tutti i dati e i documenti che siano in possesso delle pubbliche amministrazioni, previa indicazioni, da parte dell’interessato, degli elementi indispensabili per il reperimento delle informazioni LEGGI ARTICOLO