Kinzica de’ Sismondi, giovane figlia di una nobile famiglia (alcuni dicono una principessa), appartiene alla storia della città di Pisa perché, secondo la leggenda, salvò la città dall’invasione dei saraceni di Mujāhid al-Āmirī, italianizzato in Musetto. Secondo la leggenda, questo episodio si verificò nel 1004 o nel 1005, quando ilContinua a leggere ->

Il Massacro di Nanchino, conosciuto anche come Stupro di Nanchino, è stato un insieme di crimini di guerra perpetrati dall’Esercito giapponese a Nanchino, all’inizio della Seconda guerra sino-giapponese. La città (in quel periodo capitale della Repubblica di Cina) era caduta in mano all’Esercito imperiale giapponese il 13 dicembre 1937 eContinua a leggere ->

L’agiotoponimo del luogo di culto “Sanctum ad Planum” che, secondo documenti vari, storici, esso è identificato anche in “S. Appiano”, “Sant’Appiano”, “Santo del Piano” e con altri toponimi identificativi, era un “tempio” con la pieve e gli idoli pagani che divenne poi, in epoca cristiana, un luogo di culto. Continua a leggere ->