Nel 1787 fu nominato il primo gonfaloniere della Comunità civica di Siena, come da regolamento del 29 agosto 1786. Il gonfaloniere aveva incarico annuale e faceva parte dell’organo detto Magistrato comunitativo insieme a undici priori, a fianco del Consiglio generale. Tale ordinamento rimase in vigore fino all’Unità d’Italia, eccetto laContinua a leggere ->

Nella città toscana di Siena, si chiamano terzi ognuna delle tre suddivisioni storiche della città all’interno delle mura medievali. Essi sono: il Terzo di Camollìa, il Terzo di Città e il Terzo di San Martino. All’interno dei terzi si inseriscono le varie contrade. Mentre il Terzo di Città si sviluppòContinua a leggere ->

L’itinerario è scorrevole senza particolari dislivelli, ma caratterizzato da un chilometraggio consistente. Da un punto di vista turistico si transita per luoghi di grande interesse come la Laguna di Orbetello, le rovine archeologiche di Cosa [Ansedonia], l’Oasi WWF di Burano, il Giardino dei Tarocchi e i borghi di Capalbio eContinua a leggere ->

Nella Chiesa cattolica, fin dall’antichità, molti laici, uomini e donne, decidono di seguire il Vangelo di Cristo più radicalmente. Lasciate le loro occupazioni conducono una vita penitente nelle proprie case o negli eremi. Spesso si formano nuovi gruppi religiosi che si chiamano, nel Medio Evo, “penitenza”, “poveri di Cristo”, “umiliati”,Continua a leggere ->

Pagina 3 di 3112345...102030...Last »