Due giornalisti svedesi, identificati soltanto con le iniziali L.N.B. e R.A.S., mentre svolgevano riprese video nei pressi di una zona militare, sono stati arrestati a Diyarkabir, provincia a maggioranza curda nel sudest della Turchia, e condotti per gli interrogatori poi trasferiti alla sezione della polizia che si occupa delle espulsioniContinua a leggere ->

Pagina 1 di 11