Toscana, Alberghi e furti: Consigli

toscanacicloturismo_furto_in_hotel_diritti_doveri

Puo’ succedere che ci si dimentichi il proprio orologio sul comodino della camera nell’albergo scelto per passare una vacanza e di non trovarlo piu’. Di chi la responsabilita’? Negli alberghi si puo’ trovare un cartello con scritto “La direzione declina qualsiasi responsabilita’ per il furto o il danneggiamento dei beni lasciati incustoditi”. L’ avviso non ha valore perche’ l’art. 1783 del Codice Civile recita “L’albergatore e’ responsabile del deterioramento, distruzione e sottrazione delle cose portate dal cliente in albergo”.

Se viene sottratto, distrutto o deteriorato qualcosa il consumatore ne dovra’ dare comunicazione scritta all’albergatore, chiedendo il risarcimento, e presentare denuncia alla polizia.

Il risarcimento massimo e’ limitato al valore di quanto sia deteriorato, distrutto o sottratto, sino all’equivalente di cento volte il prezzo di locazione dell’alloggio per giornata. Se il bene e’ stato invece consegnato in custodia all’albergatore, costui ne risponde per l’intero valore.

ADUC – Firenze

Link di approfondimento sull’argomento (camera di commercio): http://www.po.camcom.it/doc/consuma/guide/838_albergatore.pdf

Shortlink:

CONDIVIDI NEI SOCIAL NET

Bookmark and Share
Posted by on 8 settembre 2015. Filed under ARCHIVIO, Giurisprudenza, TURISMO. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

You must be logged in to post a comment Login